Quali malattie possono trasmettere gli animali domestici


Quali malattie possono trasmettere gli animali domestici

Sono i tesori di casa e i più fedeli compagni che possiamo trovare. Ma se non ricevono le attenzioni e le cure appropriate possono diventare un focolaio importante di malattie contagiose che possono colpire la nostra famiglia. È importante sapere come accudire e tenere i nostri animali per mantenerli sani e proteggere così la nostra famiglia. Su unCome.it ti spieghiamo quali malattie possono trasmettere gli animali domestici e come prevenirle.

  • La rabbia


    È forse la malattia trasmessa dagli animali più nota. La rabbia costituisce un grave pericolo per il nostro animale da compagnia e per gli esseri umani, di solito gli animali domestici si contagiano dopo il contatto con animali selvatici, per cui il modo migliore per impedire che ciò accada è vaccinarli contro questo virus nei primi mesi di vita.

  • La toxoplasmosi


    La toxoplasmosi non solo è popolarmente nota ma è anche molto comune. Viene trasmessa all'umano attraverso il contatto con le feci di un gatto infetto, che normalmente prende il virus dai roditori.

    Il rischio di toxoplasmosi si presenta nelle donne incinte, in quanto il parassita può arrivare fino alla placenta e produrre difetti genetici nel feto. È molto facile essere contagiati se non adottiamo le misure adeguate, pertanto è essenziale maneggiare le feci del nostro gatto utilizzando sempre i guanti, il cui uso si raccomanda anche nel momento di pulire la lettiera. Inoltre, dopo averlo fatto dobbiamo lavarci molto bene le mani, in particolare sotto le unghie per eliminare qualsiasi traccia di sporcizia.

  • La toxocariasi


    Si tratta di un parassita molto comune nei cani cuccioli, che inoltre è molto resistente. Viene trasmesso attraverso il contatto con le feci dei nostri cani, causando notevoli problemi respiratori in bambini e adulti. È raccomandabile eliminare spesso i parassiti dal nostro cucciolo, ed essere cauti nel momento di raccogliere e maneggiare gli escrementi dell'animale.

  • La tigna


    Un'altra condizione molto comune che viene trasmessa dagli animali domestici a noi. La tigna è un fungo che si forma nella pelle del nostro cane o gatto e che, dopo il semplice contatto, può trasmettersi all'uomo, producendo micosi come il piede d'atleta. In molte occasioni il processo funziona al contrario e siamo noi che trasmettiamo la malattia all'animale. Per prevenirla esistono vaccini che devono essere somministrati annualmente all'animale.

  • Malattia di Lyme e leishmaniosi


    Non per niente le pulci e le zecche costituiscono un problema di salute importante per il nostro animale e per noi. Questo parassita può contagiare la malattia di Lyme, che si trasmette quando, dopo aver succhiato il sangue di un animale selvaggio infetto, la zecca si installa nel nostro animale e colpisce anche noi.

    Questa condizione produce vari sintomi come arrossamento della zona, febbre, dolori ai muscoli, ecc. Il vero rischio lo subiscono le donne incinte, in quanto il virus può anche superare la placenta e colpire il feto.

    Anche la leishmaniosi può essere trasmessa da una puntura di zecca, con sintomi molto simili alla malattia di Lyme, che potrebbero peggiorare se non trattati in tempo. Nella zona della puntura non solo compare arrossamento ma anche una bolla che successivamente produce quelle piccole croste che possono estendersi agli arti. Il modo migliore per evitarlo è mantenere il nostro animale libero da zecche e pulci.

  • Psittacosi


    Gli uccelli sono animali domestici frequenti e spesso si ritiene che, non avendo un contatto così vicino come quello con cani e gatti, non trasmettano malattie. Ma i volatili come i pappagalli e i parrocchetti sono in grado di trasmettere psittacosi, una malattia che si verifica quando l'uccello portatore, attraverso le feci o la polvere delle piume, trasmette la condizione agli esseri umani, che la ricevono normalmente attraverso le vie respiratorie.

    I sintomi sono la tosse, il dolore al petto, accompagnato molte volte da febbre, vomito e dolori muscolari. È importante proteggerci nel pulire la gabbia, e, in caso di avere molti volatili, usare una mascherina quando puliamo la gabbia.

  • La salmonella


    Molti di noi sanno che, consumando una porzione di pollo o pesce cotto male, potremmo correre il rischio di contrarre la salmonella, che produce diarrea, crampi e vomito, mettendo a rischio la nostra salute. Ciò che alcuni non sanno è che questa malattia può anche essere trasmessa grazie al contatto delle nostre mucose con l'acqua dell'acquario in cui vivono le nostre tartarughe o pesci.

    È molto importante prendere precauzioni nel pulire gli acquari, oltre a spiegare ai più piccoli che non devono mai mettere in bocca oggetti che sono stati prima a contatto con l'acqua.

  • Se desideri leggere più articoli che parlano di quali malattie possono trasmettere gli animali domestici , ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Prendersi cura degli animali.

Commenta, discuti e chiedi altre informazioni su quali malattie possono trasmettere gli animali domestici :


                
Video rilevanti
Braccialetti elastici - elasticolor Creazioni fatte a mano Figure Origami Il fascino dei motori